UGO

Chef mitico! Di fama europea. Si é distinto sulle pendici dello Stelvio durante la mitica impresa dell'AJO nell'agosto duemila! Da quella data non ha più corso. Pensava che "menare e gambe" fosse come "menare el risoto"!! (AH! AH! AH!AH!). Dopo una splendida partenza, cominciava a confondere i nomi degli amici! ; alla prima rampa il cuore gli pulsava a 180 battiti al minuto. Raggiunto il quinto tornante si accasciava al suolo e chiedeva l'intervento del furgoncino/ambulanza che avevamo al seguito! Però il suo spirito indomito, a trecento metri dalla vetta, gli imponeva di scendere, e urlando d'orgoglio percorreva gli ultimi metri da vero campione per poter comparire trionfatore davanti agli amici! Al termine dell'impresa, preso in un momento di sconforto confessava al team che la sua vera vocazione non era il ciclismo ma " fare ea pasta sùta"!